mercoledì 16 agosto 2017

Perle dai libri #142


6 aprile 1984

La mattina dell'ultimo giorno della sua vita, Janie Crowley si sedette accanto a Connor Whitby sull'autobus.
Si sentiva stranamente in affanno e cercò di calmarsi con respiri lenti e profondi. Con scarsi risultati.
"Tranquilla."
«Ho qualcosa da dirti.»
Lui restò in silenzio. Non parlava mai molto, pensò Janie. Lo guardò studiarsi le mani appoggiate sulle ginocchia e le studiò anche lei. Aveva le mani molto grandi, notò con un brivido, di paura o di trepidazione, o forse entrambe le cose. Le sue erano gelate. Erano sempre gelate. Se le mise sotto il maglione per riscaldarle.
«Ho preso una decisione.»
Lui girò la testa all'improvviso per guardarla. L'autobus sobbalzò mentre faceva una curva e i loro corpi scivolarono più vicini, cosicché i loro occhi si ritrovarono a pochi centimetri di distanza.
Janie respirava così affannosamente che si chiese se ci fosse qualcosa che non andava in lei.
«Sentiamo» disse lui.



I segreti di mio marito
Liane Moriarty




Giudizio: 😊💗






sabato 12 agosto 2017

Evak - Skam s3e5 - Berghain 2016 Nesbrurussen Mikkel Øwre





Evak7









Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up

A lot of people just don't know how to get past these bouncers
I've asked some people: "How did you do it?"
??? Berghain, are you doing a reading about Bergain? Sure guy.
So, you got into the Berghain.
It's really difficult to get in. Tell me, how do I get into the Berghain?

Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up

A lot of people just don't know how to get past these bouncers
I've asked some people: "How did you do it?"
??? Berghain, are you doing a reading about Bergain? Sure guy.
So, you got into the Berghain.
It's really difficult to get in. Tell me, how do I get into the Berghain?

Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up
Everybody put your hands up
DJ turn it up


Berghain 2016 Nesbrurussen - Mikkel Øwre

💗 Evak 💗




mercoledì 9 agosto 2017

Diario delle vacanze 9 - Paestum, Salerno


Per quest'anno, non cambiare
Stessa spiaggia stesso mare..

Siamo tornati a Salerno, al Camping La Riva, dove lo scorso anno ci siamo trovati così bene da decidere di ripetere l'esperienza. Quest'estate, tra emergenza incendi e mare grosso, non ci è andata troppo liscia.
Il mare grosso ci sta, capita. Dopo un temporale notturno (che ha rinfrescato l'aria e ci voleva, eccome!), il mare era così agitato da non consentire la balneazione per due giorni. Peccato che per noi fossero gli ultimi tre giorni di permanenza al camping. Diciamo che la vacanza è finita maluccio , ma è cominciata peggio!
Il nostro arrivo, infatti, è stato accolto da una giornata ventosissima ma il peggio è accaduto il giorno seguente. Tutta la zona di Capaccio, Agropoli e dintorni è stata assediata dalle fiamme di incendi che, alimentati dal vento, pareva non si riuscisse a dominare.
Uno di quegli incendi raggiunse anche la nostra zona. Le fiamme erano visibili tanto erano vicine. Un mostro di fumo nero con le sue lingue di fuoco che minacciava di inghiottire tutto sul proprio cammino. Una nube di fumo denso, carico di fuliggine, avvolse l'intero campeggio, rendendo l'aria irrespirabile e costringendo tutti, noi compresi, ad evacuare.
Per fortuna ci siamo messi in strada a scaglioni e, sebbene la situazione fosse abbastanza drammatica, senza eccessi di panico. Ciò ha reso l'allontanamento tranquillo.
Buona parte dei villeggianti accostò lungo la strada, a pochi chilometri dal campeggio. Noi decidemmo di spostarci fino al lungomare di Agropoli (soprattutto per tranquillizzare le mie Pesti, parecchio in ansia!), trovando rifugio in uno degli stabilimenti balneari.
Soltanto in tardo pomeriggio, dopo che l'incessante opera dei Canadair e dei vigili del fuoco era riuscita nell'impresa di spegnere quel rogo, potemmo fare ritorno al campeggio, uscito illeso.
Il giorno seguente altri roghi erano visibili dalla spiaggia, che devastavano le montagne intorno.
Un vero disastro...
L'uomo non dovrebbe disperarsi quando poi la Natura presenta il conto, perché buona parte di ciò che accade è solo e soltanto una restituzione di quanto abbiamo dato.

Per il resto..
La vacanza è andata bene.
Nonostante il mare mosso, il vento, l'invasione di meduse.. è andata bene.
Ci siamo divertiti con l'animazione della MOVIDA IN TOUR, con Artemisio, Federica, Celeste e Stefano, sostituito poi da Pierpaolo.
A loro una tiratina d'orecchi va fatta, più che altro per una mancanza di puntualità. Tuttavia, sono stati bravi, si sono impegnati e, malgrado qualche piccola pecca, ce l'hanno messa tutta. Cinque ragazzi molto affabili, socievoli e a modo. Per cui un grande GRAZIE ci sta tutto! 


E adesso.. qualche scatto:



Canadair in lotta contro fiamme e vento

Giornata senza sole

Una piccola medusa



Io gialla. Peste Piccola.. blu. Ha vinto lui.


Visuale dal mio lettino


Lungo viale verso il mare

Due esperti sub




Relax


Il fiume


Farlo volare non era per niente semplice


Movida in Tour

Mare mosso



Ultima alba al mare


Dillina inquietante


Ottimo cibo


Deliziosa Caprese


Zeppol 'e panzarott' ... dieta dimenticata!





martedì 8 agosto 2017

Perle dai libri #141

Eh no.
Adesso col cazzo che te ne vai.
«Torna subito qui!» grido.
Riccardo si blocca a metà di un passo, ruota su un piede solo con un che di giullaresco che nella sua ottica dovrebbe essere pure simpatico, e mi fa un mezzo inchino che dovrebbe stare per "ai tuoi ordini".
Ai tuoi ordini un accidente, ai tuoi ordini. Se veramente tu eseguissi i miei ordini staresti già lavorando in una piantagione di tè in Bangladesh.
«Niente uscita di scena ad effetto, Tulipano Nero di questo paio di coglioni. Rispondi: cosa diavolo ci facevi sotto casa mia?»
Riccardo si gratta la testa. I capelli gli esplodono da tutte le parti. Chiunque altro sembrerebbe uno sfollato, a lui dona da morire.
Se esistessero degli odiometri, li avrei appena fatti saltare fuori scala.
«La faccenda dell'angelo custode non era esauriente?»
«Cosa ci facevi.»
«E' una domanda spinosa. Poniamo che non possa risponderti.»
Socchiudo gli occhi. «Allora io potrei, che so, immaginare che mi stessi spiando. Che tu abbia preso l'abitudine di appostarti qui davanti a casa mia con la precisa intenzione di sorvegliare i miei movimenti. Come uno di quei maniaci da cui mi metteva in guardia mia madre quando andavo al parco.» Socchiudo gli occhi. Ancora di più, intendo, per perforarlo con lo sguardo, alla Clint Eastwood. «Solo che io non credo che tu sia un voyeur. Sei troppo signorino per mangiare tramezzini in macchina mentre mi scruti con un binocolo.» Incrocio le braccia. «Quando l'hai assoldata?»
«Assoldata chi?»
«Morgana. Forza. Da quanto tempo va avanti questa storia?»
«Non so di cosa tu stia parlando», risponde Riccardo simulando una compostezza e anche un vago accento britannici. «Morgana, Morgana.. Sono quasi certo di avere già udito questo nome.. Ahi!»
Gli ho pestato un piede.
Anfibio versus Clarks, non c'è gara.


Non ditelo allo scrittore
Alice Basso




Giudizio: 😊💗



sabato 5 agosto 2017

Evak - Skam s3e5 - I'm Not In Love 10cc



Evak6







I'm not in love
So don't forget it
It's just a silly phase I'm going through
And just because
I call you up
Don't get me wrong, don't think you've got it made
I'm not in love, no no, it's because

I like to see you
But then again
That doesn't mean you mean that much to me
So if I call you
Don't make a fuss
Don't tell your friends about the two of us
I'm not in love, no no, it's because

I keep your picture
Upon the wall
It hides a nasty stain that's lying there
So don't you ask me
To give it back
I know you know it doesn't mean that much to me
I'm not in love, no no, it's because

Ooh you'll wait a long time for me
Ooh you'll wait a long time
I'm not in love
I'm not in love


I'm Not In Love - 10cc


💗 Evak 💗