Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2015

Perle dai libri #76

Si potrebbe pensare che un Guardiano, con la sua capacità di mutare forma, di trasformare in granito la propria pelle e di guarire in fretta, non sarebbe rimasto pietrificato nel salire a bordo di un'auto. Ma Dez aveva tutta l'aria di uno che stava per sentirsi male. Aveva entrambe le mani puntate sul cruscotto mentre guardava fuori dal finestrino del SUV.  «Destra! Gira il volante a destra!» Girai a destra e l’auto curvò di colpo, le gomme sobbalzavano sul terreno irrgolare del ciglio della strada. «Scusa.» «Forse non era il caso di prendere il SUV» borbottò lui. Io ridacchiai. Per sei ore eravamo saliti e scesi dall’auto scambiandoci di posto, mentre Dez cercava di insegnarmi a guidare. Avevamo cominciato davanti alla villa, provando a far muovere dolcemente il SUV attorno alla rotonda e poi lungo il vialetto, avanti e indietro. Avevamo attirato l’attenzione dei maschi di casa ed erano partite parecchie battutacce all’indirizzo di Dez. Lui l’aveva presa sul ridere, fino al …

Perle dai libri #75

«Sei viva» disse Serena. Maggie era seduta su una sedia nell’ufficio di Stride. Sotto i capelli neri aveva la fronte bendata. Quando si voltò fece una smorfia di dolore. «Sì, mi dispiace. Forse avrai più fortuna la prossima volta.» «Promesse, sempre promesse.» Stride era seduto dietro la scrivania. «E’ bello vedere il gruppo di nuovo insieme» disse con ironia, mentre le due donne si scambiavano falsi sorrisi. «Seriamente, Mags, cosa ci fai qui? Non dovresti essere a casa in convalescenza?» «Oh, Cristo, tu e Guppo. Sto bene, lasciatemi in pace.» «Come vuoi.» Stride gettò un’occhiata ad entrambe, e fu come studiare due tigri chiuse in gabbie adiacenti. Aprì la bocca per dire qualcosa, pensò che qualsiasi cosa avesse detto avrebbe peggiorato la situazione, e lasciò perdere. «Allora, cosa sappiamo?» disse. «All’inizio pensavamo che Margot fosse interessata a uno scandalo riguardante la prostituzione d’alto brodo. Può anche darsi che proprio per questo si sia recata da Lenny, ma ora sappi…

La marmellata e la nutella ^__^

Mela cotogna - nutella... alla PARI!!! 





"V'immaginate un partito politico che dentro nel suo statuto, proprio da regolamento, c'ha scritto:  Art. 1 Noi siamo per la difesa dei diritti di quelli che fanno colazione con la marmellata a discapito di quelli che fanno colazione con la nutella. U_U"
Sembra assurdo, vero?
Lo è. E' assurdo e inaccettabile che una società, che si definisce civile, non manifesti la volontà di rispettare e tutelare ogni suo singolo cittadino riconoscendo pari diritti, che sono inviolabili e DEVONO essere equi, come scritto nell'Art. 3 della Costituzione:


"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali."
Questo DEVE (dovrebbe!) voler dire che abbiamo tutti gli stessi diritti.
Non fa differenza che io sia maschio o femmina. Non fa differenza che io abbia la pelle nera o bianca. Non …